Ferruccio Gard | Myriam Zerbi – GARD, IL COLORE COME FORZA PURA. EMOZIONANTI ACCORDI E CONTRASTI NELLA MOSTRA VENEZIANA “CHROMATISM AND OPTICAT ART ”, 2015
17265
post-template-default,single,single-post,postid-17265,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-9.5,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Myriam Zerbi – GARD, IL COLORE COME FORZA PURA. EMOZIONANTI ACCORDI E CONTRASTI NELLA MOSTRA VENEZIANA “CHROMATISM AND OPTICAT ART ”, 2015

(ARTE IN, ottobre 2015)

NEI DIPINTI DI GRANDI DIMENSIONI L’ARTISTA MODULA TRADIZIONE E INNOVAZIONE, CONFERMANDOSI COME UN MAESTRO DELLA CONTEMPORANEITA’

….e l’inconfondibile scelta astratta che già alla fine degli anni ’60 lo porta a creare lavori cinetici con situazioni spaziali e immagini cromatiche sganciate dal mimetismo naturalistico.

Tra griglie lineari, campiture geometriche, moduli, macchie, strutturazioni ed esplosioni, ogni suo lavoro è un viaggio nel colore che è forza pura in atto. Lo spazio dell’immagine è ritmato da un dinamismo che si costruisce ogni volta e in ogni momento diverso nello sguardo di chi guarda.

Partendo dal dato sensoriale della percezione che stimola processi mentali ed emozionali.

Ferruccio Gard modula tradizione e innovazione, declina accordi e contrasti, melodie e contrappunti, e sperimenta un uso ludico, poetico e vitale del colore che, come una composizione musicale, muove psiche e spirito dello spettatore.

A ogni nuovo meccanismo in evoluzione Gard ritrova, con la sua tavolozza accesa, la vibrazione semplice e grandiosa della gioia di vivere e sonda proprietà e potenziale delle colorazioni sull’animo umano.

….Il suo continuo ricercare l’ha condotto a proiettare sulla superficie pittorica conscio e inconscio, il massimo e il minimo della concentrazione luminosa nel rigore del bianco e del nero, e a far risuonare, all’interno delle infinite possibilità del grigio, rare accensioni di colore come inattesi cortocircuiti.

…Ed è una mostra, a Ca’ Pesaro, che rivela l’inesauribile capacità di rinnovamento di questo maestro della contemporaneità veneziana.